A Calenzano due giornate da non perdere 5 e 6 settembre

Segrateria 6 luglio 2015 Commenti disabilitati su A Calenzano due giornate da non perdere 5 e 6 settembre
A Calenzano due giornate da non perdere 5 e 6 settembre

ANCHE IL C.T. CASSANI E ULISSI PEDALERANNO NELLA GRAN FONDO GIGLIO D’ORO ALFREDO MARTINI

CALENZANO – Si arricchisce di giorno in giorno la quinta edizione della Gran Fondo Giglio D’Oro-Alfredo Martini, prevista con partenza ed arrivo a Calenzano domenica 6 settembre. Sicura la presenza di Francesco Moser, Roberto Poggiali, Claudio Chiappucci, Franco Bitossi, del noto personaggio televisivo Walter Santillo e forse anche quella di Yuri Chechi che ama disputare le granfondo. Accanto a loro in questa attesa manifestazione non competitiva per ricordare Alfredo Martini, ci saranno anche il coordinatore tecnico delle squadre nazionali di ciclismo Davide Cassani e se non cambieranno i programmi della Lampre Merida, anche Diego Ulissi. La 5^ Gran Fondo Giglio D‘Oro-Alfredo Martini chiuderà una due giorni intensa di avvenimenti che l’ASD Giglio D’Oro con il presidente Saverio Carmagnini ha ormai praticamente definito. Al sabato ci sarà la presentazione del libro “Tommy sapeva correre” con l’intervento di Marco Cavorso, Paolo Alberati e Marina Romoli, la sfortunata ciclista marchigiana, alla cui Associazione Onlus che porta il suo nome, sarà devoluto una parte del ricavato della due giorni. In programma anche il “Giglio D’Oro Vintage” una pedalata enogastronomica da Calenzano e ritorno, per visitare luoghi, angoli e ville delle zone fiorentine tra le quali la Villa di Pinocchio, o Villa Gerini, che si trova a Colonnata di Sesto Fiorentino. Domenica 6 con l’intervento alla partenza anche del sindaco di Calenzano Alessio Biagioli, la Gran Fondo inserita nel circuito “Le Terre dei Medici” renderà omaggio a Alfredo Martini nel luogo dove è nato. Alle 8 da Piazza del Ghirlandaio, dove sarà allestita una mostra di bici, foto e gli stand per il ritiro del pacco gara, la partenza delle centinaia di concorrenti che sono annunciati provenienti da varie regioni italiane (c’è la possibilità di avere uno speciale pacchetto per il soggiorno) ed anche dall’estero, oltre ai personaggi e campioni che abbiamo ricordato all’inizio ed ai quali se ne aggiungeranno altri nelle prossime settimane. Tra l’altro ci sarà una speciale maglia per i concorrenti, per ricordare tutti mondiali che hanno visto Alfredo Martini c.t. della nazionale azzurra, e la prima maglia con una scritta particolare, che poi cambierà di anno in anno, si riferirà alla prova iridata dl 1975. Tre i percorsi di 51-83 e 138 Km sulle strade del Mugello, teatro di tante imprese di ciclismo e zona che a questo sport ha dato grandi campioni ad iniziare da Gastone Nencini. La due giorni si concluderà sempre nella zona di Piazza del Ghirlandaio a Calenzano, con la premiazione finale, atto conclusivo di una due giorni assolutamente da non perdere per testimoniare l’affetto e la riconoscenza verso Alfredo Martini.

Antonio Mannori

Comments are closed.