22° G.P. INDUSTRIE DEL MARMO

admin 11 maggio 2009 0

Bravissimo il brasiliano nello sprint

AL VENTENNE MANARELLI IN UN FINALE DA BRIVIDI L’INTERNAZIONALE DI CARRARA

CARRARA – Un finale da brivido con i protagonisti che si sono giocati l’importante successo in questa internazionale, frazionandosi su quell’interminabile rettilineo che gioca sempre cattivi scherzi a tutti, perché non finisce mai ed in maniera quasi impercettibile sale progressivamente e si fa sentire nelle gambe dei corridori. In Piazza Matteotti il primo a passare sotto lo striscione di arrivo è un ventenne brasiliano Carlo Alexandre Manarelli che indossa la casacca di uno dei sodalizi più forti ed apprezzati in campo nazionale, quella della Marchiol Pasta Montegrappa Site Liquigas. Dietro al giovane sud americano un Magazzini grintoso, bravissimo ma arrabbiato per i continui piazzamenti e per il ritardo con una vittoria che sembra essere sempre alla sua portata, Al terzo posto lo slovena Stare quindi Parrinello e Kashtan, altri due atleti che volano in questo periodo. Arrivo frazionato abbiamo detto in questo 22° Gran Premio Industrie del Marmo organizzato abilmente come sempre dalla S.C. Fausto Coppi con il patrocinio della Provincia di Massa Carrara ed del comune di Carrara, ed allora dopo 42 ecco d’Osvaldi, un po più indietro Santimaria, e così via con Puccioni e gli altri. Una gara tirata ed ambita dai 174 partenti su 200 iscritti e 27 squadre con larga presenza di team e atleti stranieri. Il solito tracciato bello e spettacolare con i quattro passaggi dal gran premio della montagna di Ponti di Vara posto dubito dopo aver ultimato la galleria che porta verso le maestose cave di marmo. Media notevole (42 orari quella finale) selezione progressiva e finale come al solito combattuto che poneva davanti a tutti il brasiliano Manarelli sicuramente il più fresco e pimpante di tutti nonostante l’opposizione del toscano Magazzini e quello dello sloveno Stare. Un bel podio con ai primi due posti due atleti che fanno 42 anni in due, ed anche questo è motivo di soddisfazione per gli organizzatori della Fausto Coppi che continuano a rinverdire il successo di una prova internazionale in tutti i sensi per la partecipazione e per il valore dei suoi protagonisti.

ORDINE DI ARRIVO:

1)Alexandre Carlos Manarelli (Bra-Marchiol Pasta Montegrappa Site Liquigas) Km 170, in 4h03’, media Km 41,975; 2)Enrico Magazzini (Hopplà Seano Bellissima); 3)Matej Stare (Slo- Team Sava Kranj); 4)Antonino Parrinello (Bedogni Grassi Natalini Gruppo Praga); 5)Anatoly Kashtan (Ukr-Ginestra Gabbiano Alessi); 6)Luca D’Osvaldi (Puros-Fapu-Mantovani) a 4”; 7)Luca Santimaria (Viris Vigevano) a 9”; 8)Mirko Puccioni (Mastromarco Sensi Mapooro) a 12”; 9)Denis Farkhutdinov (Rus- Parmense Progetto Sardegna) a 16”; 10)Winner Gomez Anacona (Col-Maltinti Solgomma BCC).

ANTONIO MANNORI

Comments are closed.